Servizi al defunto

Servizi ai defunti

servizi defunti

GESTIONE DELLA SALMA

Il controllo e l’osservazione delle salme e il deposito salme in attesa di accertamenti necroscopici in alcuni casi vengono effettuate presso obitori.
Gli addetti di un’agenzia funebre possono in questi casi provvedere al recupero e al trasporto delle salme presso gli obitori e provvedere alla pulizia e all'igiene della salma e assisterla per il periodo di osservazione.

La Giubileo di Torino presta servizio di gestione obitori per i casi in cui è richiesta l’attesa di accertamenti dell’autorità giudiziaria o per l’osservazione della salma quando questa non può avvenire presso la propria abitazione.

VESTIZIONE E TRUCCO

Tanotoprassi

Un momento del rito funebre che chiede grande cura è la preparazione della salma prima della sua esposizione nella camera ardente. Questo procedimento, detto composizione della salma, richiede l’intervento di personale altamente specializzato che con perizia e decoroso rispetto pratichino tutte le operazioni di pulizia, vestizione della salma ed eventuale trucco. La pulizia prevede, oltre al lavaggio del corpo, anche il riordino della pettinatura e il riordino delle unghie. Gli abiti per la vestizione del defunto sono forniti o indicati dai familiari e a volte si utilizza il trucco per ripristinare l’aspetto del defunto e coprire i segni delle sofferenze che negli ultimi momenti possono avere provocato un visibile travaglio. Il personale specializzato per la composizione delle salme può svolgere completamente ogni fase della preparazione della salma e provvedere alla sua sistemazione nella camera ardente. Essi poi si occuperanno del posizionamento nella cassa funebre e del suo trasporto nei luoghi di celebrazione.

 

PRATICHE FUNERARIE - DISBRIGO PRATICHE FUNERARIE

Il conseguimento dei documenti è un atto prioritario per poter dare luogo alle esequie. La comunicazione agli uffici del comune di residenza e i permessi cimiteriali devono essere richiesti con una certa celerità. Per assistere la famiglia del defunto in queste fasi, un addetto dell’impresa funebre può provvedere al disbrigo delle pratiche funerarie appena contattato.

AUTORIZZAZIONI FUNERARIE

L' autorizzazione allo svolgimento del servizio funebre è subordinata a:

dichiarazione del medico curante

dichiarazione del medico legale

denuncia del decesso presso i competenti uffici comunali del luogo ove il decesso è avvenuto (lo stesso comune che svolgerà le pratiche anagrafiche susseguenti).Le procedure di autorizzazione sono diverse e dipendono dal luogo ove il decesso è avvenuto.

Presso domicilio privato o case di riposo
I famigliari debbono avvisare il medico curante, attivare il medico legale e procedere alla denuncia di morte presso i competenti uffici del comune ove è avvenuto il decesso (queste incombenze vengono generalmente affidate all'onoranza funebre in quanto non sono di semplice esecuzione) . Solo dopo il "passaggio" del medico legale, che può intervenire tra le 15 e le 30 ore dal decesso, e quindi dopo il rilascio del suo nulla osta, si può procedere con lo svolgimento del funerale. Occorre tenere presente che, nel caso di morte improvvisa, il periodo di osservazione, ovvero il periodo di tempo entro il quale può avvenire il "passaggio" del medico legale si amplia, ovvero tra le 24 e le 48 ore.

Presso residenze sanitarie assistite
In questo caso le pratiche relative al rilascio del nulla osta del medico legale vengono svolte direttamente dalla struttura sanitaria.

Presso strutture ospedaliere
Anche in questo caso le pratiche relative al rilascio del nulla osta del medico legale sono svolte dalla struttura.

Presso luoghi diversi da quelli sopra elencati
In questi casi la salma viene trasportata all'istituto di medicina legale (oppure all'obitorio) e le pratiche per il nulla osta del medico legale vengono espletate dalla struttura.

Presso strutture ospedaliere
Anche in questo caso le pratiche relative al rilascio del nulla osta del medico legale sono svolte dalla struttura.

Presso luoghi diversi da quelli sopra elencati
In questi casi la salma viene trasportata all'istituto di medicina legale (oppure all'obitorio) e le pratiche per il nulla osta del medico legale vengono espletate dalla struttura.

CERTIFICATO NECROSCOPICO

Si tratta di un documento, rilasciato in ottemperanza alle norme sulla privacy, certifica le cause della morte. Il certificato è rilasciato dal Comune se fa riferimento ad una persona mancata nel corso del mese in cui viene presentata la richiesta; diversamente potrà essere ottenuto presso il Dipartimento di Prevenzione e Igiene Pubblica della ASL.

Può accadere che, per finalità pensionistiche, assicurative, bancarie o simili, venga richiesto di fornire il certificato necroscopico della persona deceduta.

PASSAPORTO MORTUARIO

Necessario per i trasporti salme internazionali. Occorre distinguere tra i paesi non aderenti alla Convenzione di Berlino (R.D.1/7/1937 n.1379) e paesi aderenti ( Austria, Belgio, Cile, Danimarca, Egitto, Francia, Germania, Italia, Messico, Olanda, Portogallo, Rep.Ceca, Romania, Slovacchia, Svizzera, Turchia, Zaire) Tempi di rilascio: nei due giorni lavorativi successivi alla ricezione della documentazione da parte dell'Ufficio di Polizia Mortuaria.
Trasporti in paesi aderenti alla Convenzione di Berlino
Rilascio del “ Passaporto Mortuario” nel testo conforme alla convenzione, redatto in bilingue (italiano/inglese)
Per l'estradizione di una salma
Documentazione da allegare alla domanda in bollo , sottoscritta da un incaricato dell'Agenzia Funebre o da un familiare del de cuius, contenente le informazioni necessarie (generalità, luogo e data di morte del defunto,
data e ora del trasporto, itinerario del trasporto, mezzo utilizzato, ecc...), da presentare al Comune, all'Ufficio che rilascerà il passaporto.

MANUTENZIONE SEPOLCRI

Una volta realizzato un rito funebre, diventa molto importante curare periodicamente la conservazione del sepolcro e del luogo dove riposa il proprio caro, ripristinando le originarie caratteristiche della tumulazione, deteriorate dall’incuria, dal passare degli anni o dagli agenti atmosferici.

Per questo motivo Giubileo offre alla clientela un prezioso servizio di periodica manutenzione di sepolcri, lapidi e tombe di famiglia, per onorare al meglio la memoria di ogni defunto, anche parecchi anni dopo il suo decesso.

onoranze funebri

Pubblicazioni- Affissioni- Necrologi

Comunicazione per parenti e amici
La ditta, per diffondere la comunicazione della morte, provvede alla:

  • composizione e stampa di avvisi mortuari;
  • affissione dei manifesti mortuari;

presso i luoghi segnalati dalla famiglia e più significativi.

Come ringraziamento per la partecipazione ai funerali si provvede alla preparazione di ricordi.

Giubileo opera a contatto con le famiglie per riuscire sempre a dare una corretta interpretazione dei loro bisogni e delle loro volontà. È possibile contattare l’impresa in qualsiasi momento e immediatamente si riceverà un aiuto concreto per affrontare l’organizzazione dei funerali e per provvedere ai primi adempimenti di rito.

necrologio

Per dare comunicazione della scomparsa di un proprio caro in maniera tempestiva e dare così l’opportunità a parenti e amici di partecipare alle esequie, una delle pratiche più comuni è la pubblicazione di necrologi. Un funzionario della Giubileo affianca la famiglia del defunto per la pubblicazione di necrologi su quotidiani idonei a comunicare il luttuoso evento alla comunità di riferimento.

Così come può essere posto un ricordo nel Web.
Viene posta massima attenzione e sensibilità per l’elaborazione del testo del necrologio e si provvede al contatto diretto delle redazioni per l’acquisizione dello spazio nella sezione dedicata del giornale.
L’impresa opera in tutta la provincia di Torino .Per ulteriori informazioni lo staff è a vostra disposizione.

GIUBILEO ITALIA | 60, Corso Bramante - 10126 Torino (TO) - Italia | P.I. 13405501001 | Tel. +39 011 8181 | direzione@giubileosrl.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite